domenica 16 giugno 2013

Tè freddo alla pesca - la ricetta

Dopo un interminabile inverno è finalmente arrivata la bella stagione e con essa la voglia di gelati, granite, frutta multicolore e bevande fresche.
Nonostante nel post "tè caldo d'estate?...si può!" , abbia ricordato quanto il tè bollente possa essere un alleato contro le temperature elevate, il desiderio di bere bibite ghiacciate è incontrollabile.
Per evitare bevande gasate e il classico tè freddo del supermercato, sicuramente poco salutare, vi lascio la ricetta del tè freddo alla pesca.



INGREDIENTI:

1l d'acqua
zucchero (io preferisco quello di canna)
2 o 3 bustine ( o cucchiaini ) di tè nero possibilmente Earl Grey
3 pesche ( andranno bene anche le pesche noci )

Portare ad ebollizione l'acqua, spegnere il fuoco e immergere le bustine di tè che dovranno rimanere in infusione per 4-5 minuti. Quando l'acqua è ancora bollente aggiungere lo zucchero ( la quantità è a piacere).  
Frullare una pesca e unire la purea all' infuso. Tagliare le restanti pesche a cubetti, unirne una al tè e posizionare l'altra sul fondo di una caraffa. Colare il tutto nella caraffa con un colino a trame strette e lasciare raffreddare in frigo per un'oretta circa.






Per delle varianti potete aggiungere un pezzetto di zenzero, qualche fetta di limone o delle foglie di menta





1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina